ASUS PadFone 2, la presentazione a Milano

ASUS PadFone 2
Come anticipato nei giorni scorsi, è stato annunciato al mondo l’arrivo del nuovo PadFone 2 durante un evento di lancio tenuto da ASUS a Milano.

Abbiamo già avuto assaggi ed anteprime della nuova creatura di ASUS nei mesi passati e, finalmente, possiamo dare un’occhiata più da vicino e vedere confermate quelle informazioni che finora ci sono state date. È il chairman di ASUS, Jonney Shih, a presentarci l’ultimo prodotto della casa Taiwanese, e lo fa con giustificato entusiasmo.

La caratteristica più evidente, quella alla base del design del PadFone 2, è ovviamente la possibilità di convertire lo smartphone in un tablet. ASUS si è dedicata a rendere questa combinazione ancora più sofisticata rispetto alla sua precedente incarnazione.

Il sistema di aggancio è stato completamente rivisto rispetto al primo PadFone e sostituito con uno slot nel quale inserire e disinserire l’unità smartphone in maniera veloce ed intuitiva. Anche il disegno e le dimensioni sono cambiate ed il peso è stato ridotto fino a rendere il PadFone 2 in grado di competere con i migliori tablet in circolazione, come ad esempio l’ultimo iPad.

Il PadFone 2, poi, ha uno schermo più grande del suo predecessore, con una diagonale di 4,7 pollici, 1280x72o di risoluzione ed una copertura in Corning Fit Glass, oltre ad essere uno dei primi a sfruttare la tecnologia IGZO di Sharp.

ASUS PadFone 2

Quanto a specifiche tecniche, questo è sicuramente uno dei dispositivi più notevoli attualmente in commercio in grado di competere con i top di gamma delle marche più prominenti nel mercato degli smartphones.

La caratteristica più importante è sicuramente l’impiego di un processore Qualcomm Snapdragon S4 quad-core a 1,5 GHz che, assieme ai 2 GB di RAM, sembra in grado di offrire ottime prestazioni. Un ottimo biglietto da visita se guardato assieme alla videocamera posteriore da 13 megapixel che certamente risentirà positivamente di questa capacità di processing.

La videocamera dovrebbe di permettere fare 100 scatti consecutivi ad una velocità di 6 frames per secondo e, in contemporanea, di girare un video a 1080p di risoluzione a 30 frames per secondo oppure a 720p di risoluzione ad una velocità di 60 frames per secondo.

ASUS non ha lasciato indietro la propria creatura neanche per quanto riguarda la connettività. Sarà infatti disponibile il supporto per protocollo LTE a 800/1800/2600 MHz, a seconda del modello, con limite di DL a 100 Mbit/s, e la tecnologia DC-HSPA+ .

Presenti anche Wi-Fi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0, modulo NFC - con attivazione della funzione per i pagamenti mobile opzionale – e connettore micro USB/HDMI.

Il modulo tablet, infine, manterrà una diagonale di 10.1 pollici con risoluzione a 1280x800 e disporrà di una batteria da 5000 mAh che potrà andare a dare supporto , nonché ricaricare, quella da 2140 mAh del telefono, garantendo quindi un buon supporto energetico per un uso intenso del telefono.

PadFone 2 sarà disponibile in Italia a partire dall’8 Novembre nel bundle assieme alla Padfone 2 Station, nella versione da 64GB ad un prezzo di 899€ oppure solamente smartphone, nella versione con 32GB di memoria interna, a 599€ entrambi con 50GB di WebStorage gratuito per 2 anni e con pre-caricato Android 4.0 Ice Cream Sandwich che probabilmente riceverà un update alla versione Jelly Bean.

Via | Cartella Stampa

ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2
ASUS PadFone 2

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: