3 Italia: scacco matto per gli "autoricatori folli" (aggiornato)

Tre Italia - H3GPreambolo: "autoricatori folli" è solo un termine provocatorio, nulla di offensivo.

Nel corso di quest'anno 3 Italia è già intervenuta pesantemente nella strutturazione della propria offerta tariffaria, come già ben sapete tutti.
Da questa mattina è stata introdotta un'ulteriore modifica, impercettibile ai più, che però si sta trasformando in una rivolta popolare in tutti i forum internet di telefonia.
Io stesso sto ricevendo un numero impressionante di contatti che bene o male si ripete e che mi spiega in breve cosa sta succedendo, farcito da esternazioni di ogni genere (in tal senso, chiedo venia se non risponderò a tutti).

Nella sostanza da questa mattina 3 Italia ha tolto tutto il credito accumulato a suon di autoricariche nel corso del 2006 (quando le condizioni erano chiare e precise: "ciò che ricevi si trasforma in credito, niente di più niente di meno") e lo ha trasformato in bonus a scadenza fissata al 31 dicembre 2007.
Sta in queste ore procedendo all'invio di comunicazione via SMS, che però viola il codice di consumo che richiede 30 giorni di preavviso e che quindi la porterà ad essere sanzionata in caso di ricorsi.
È stato attivato anche un numero dedicato, utile per spiegare ai clienti cosa sta succedendo, il 4940, che però al momento risulta ancora inaccessibile.

Questo tipo di ulteriore modifica intaccherà -per essere schietti- solo quelli che hanno stoccato lautissime quantità di bonus (cifre a tre e quattro zeri) nel corso dell'anno 2006 (dico "laute" perché altrimenti nel corso dei primi 10 mesi dell'anno sarebbe stato auspicabile finirle) e che prevedevano di chiamare gratis per tanto tempo ancora. È chiaro che il gestore ha deciso di perdere tutti questi clienti, con relativa pubblicità negativa verso amici e parenti, ma immagino che a conti fatti ora come ora non siano più un guadagno, quanto più un peso (niente ricariche acquistate = niente nuovi introiti), mentre i migliaia di euro guadagnati in interconnessioni e non sfruttati saranno fagocitati in un sol colpo.
Dal lato cliente, oltre alla rabbia, resta però un dubbio: a che conseguenze porterebbe avanzare ricorso con il rischio di vedersi accusare di uso non fisiologico del servizio, con tutte le limitazioni del caso scritte nelle Condizioni generali di Servizio? Anche perché, tranne che uno non abbia un numero da Radio, ricevere per giorni blocchi di migliaia di SMS -come accadeva all'epoca delle TuttoRelax di TIM- è difficile da spiegazione.

Vi fornirò ulteriori aggiornamenti appena possibile.
UPD: la risposta del gestore al numero dedicato la trovate qui.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: