30.000 € di multa ai bulli del cellulare

giovani cellulareFinalmente arrivano tempi duri per i bulli nelle scuole. Se provano a vantarsi delle loro "eroiche" gesta su internet rischiano una multa fino a 30.000 €. Lo ha deciso il Ministero della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni in accordo con il Garante della privacy Francesco Pizzetti.
Qualora il contenuto multimediale filmato da uno studente sia trovato in rete infrangendo la privacy dei soggetti filmati, questi potrebbe rischiare, oltre ai provvedimenti disciplinari scolastici, una multa da 3.000 a 18.000 € per i casi più lievi e dai 5.000 ai 30.000 € per quelli più gravi.

Il Ministero fa sapere che non sono punibili i video di uso personale, come la registrazione delle lezioni come supporto dello studio a casa o filmare una chiacchierata tra amici da tenere come ricordo.
Si spera che venga aumentato anche l'impegno degli insegnati e dei compagni di scuola per smascherare e punire il bullismo. Un fenomeno sempre esistito, ancora prima della diffusione dei cellulari.

[via ilsole24ore]

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: