Motorola, Skype e iTunes

Motorola E1060Tra i tanti annunci in arrivo ieri da Cannes, due di Motorola che non vi abbiamo ancora presentato. Anzitutto la demo dell'E1060, il primo cellulare della casa americana con a bordo iTunes. I telefoni iTunes hanno spaventato tanto Nokia e Microsoft da spingerli ad un accordo su Windows Media Audio.
Update: in realtà Motorola ha mostrato un E1060 con iTunes, ma l'E1060 non avrà iTunes installato.

Il secondo, e forse il più importante del congresso, è l'accordo tra Motorola e Skype. Motorola integrerà funzionalità Skype all'interno di cuffie, telefoni senza fili e cellulari. Sicuramente oggi gli operatori di telefonia mobile staranno oscillando tra rabbia e depressione.

Se fossero stati solo piccoli produttori come i-Mate a fare accordi con Skype, i gestori di reti per la telefonia mobile avrebbero potuto tranquillamente metterli in difficoltà minacciando di boicottare l'acquisto dei loro modelli come telefoni "subsidized" (quelli dati a basso prezzo ai clienti).

Quando Skype riesce a fare un accordo con un grosso produttore come Motorola, il gioco cambia: gli altri produttori dovranno prima o poi seguire con prodotti analoghi. E per i gestori diventerà molto più complicato ostacolarne il funzionamento.

La presenza di Skype sui telefonini toglie ai gestori parte del potere di decidere il prezzo delle chiamate. Con Skype sarà possibile decidere quale rete usare a seconda della convenienza. Ad esempio, le telefonate internazionali potrebbero avvenire via VoIP tramite connessione dati GPRS o UMTS. Quando si è a portata di un punto di accesso Wi-Fi, si potrebbero fare chiamate gratuite, e così via.

Complimenti a Motorola per la mossa coraggiosa. Un produttore che ha deciso di rivolgersi direttamente agli utenti, anzichè pensare prima alle esigenze dei gestori. Attendiamo l'arrivo dei primi modelli con Skype.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: