Wired e GQ, le applicazioni Interactive Replica per iPad

L'edicola di iPad si arricchisce di sempre nuove riviste, ma ciò che conta è, come sempre, rivoluzionare e distinguersi. Per fare un passo avanti rispetto alla versione digitale di molti magazine, Condé Nast ha deciso di presentare le Interactive Replica di GQ e Wired, applicazioni pensate per garantire la migliore user experience ai lettori.

Il concetto da cui nascono le Interactive Replica per iPad è l'interazione: il lettore è chiamato a “vivere” le riviste in mobilità con la possibilità di approfondire, vedere filmati in alta definizione, godere di immagini animate e sfruttare l'ormai inevitabile integrazione con i principali social network.


Le Interactive Replica di Wired e GQ mirano a differenziarsi dalle riviste digitali che si presentano come semplici PDF da sfogliare, piatti e senza possibilità di interazione, offrendo valori aggiunti. Concretamente, possiamo fruire dell'interattività di queste nuove riviste - il 65% dei contenuti è interattivo - a partire dalla cover e dal sommario: i rimandi agli articoli interni sono “attivi”, ovvero con un tap sul titolo verremo immediatamente portati alla rispettiva pagina. Parlando specificamente di GQ, nelle sezioni Dress Code, Mode e After Hours, a ogni immagine corrisponderanno indicazioni e suggerimenti che scopriremo effettuando il tap.

Il direttore di GQ si rivolge poi direttamente ai lettori: l’immagine della foto dell’editoriale si anima e Gabriele Romagnoli vi parlerà. Per quanto riguarda Wired, oltre alle animazioni e ai contenuti multimediali interattivi, esiste una sezione nella quale i lettori commentano e si confrontano con altri affezionati, creando una vera e propria community. Non si parla solo di condivisione, video, immagini e test interattivi, ma anche di contenuti speciali: fotografie supplementari, inediti, video a sorpresa e chicche specifiche per i lettori dell'Interactive Replica.

L'interattività si estende anche alle inserzioni pubblicitarie, dettaglio che alcuni ameranno e che altri potrebbero trovare invadente: le pubblicità sono arricchite da animazioni, video, gallerie fotografie e link ad altri siti.

Le applicazioni Interactive Replica di Wired e GQ sono disponibili gratuitamente su App Store, i lettori che si abbonano alle edizioni cartacee delle due riviste avranno accesso gratuito, mentre l’abbonamento annuale alle versioni iPad di GQ e Wired costa 11,99 euro. È possibile acquistare i singoli numeri delle riviste al prezzo di 2,69 euro. A breve le Interactive Replica saranno disponibili anche per Kindle Fire e per dispositivi Android.

  • shares
  • Mail