HTC M7, caratteristiche del successore dell'HTC One X

Dopo la presunta rinuncia alla produzione di un phablet con sistema operativo Windows Phone 8, HTC è pronta a rivelare un nuovo smartphone ammiraglia. A svelarlo è nuovamente una fonte anonima vicina ad HTC, secondo la quale lo smartphone monterà l'hardware più competitivo e sfrutterà tutte le innovazioni studiate dalla compagnia. Al momento il telefono viene identificato col nome in codice HTC M7 e verrà lanciato per ribaltare le sorti di HTC, che sta vivendo un momento critico dal punto di vista dei ricavi.

A seguito di una serie di trimestri deludenti, HTC cerca di riconquistare quante più fette possibili di mercato con un telefono che batta gli smartphone di fascia alta della concorrenza.

L'HTC M7 nasce come successore dell'One X e verrà probabilmente presentato ufficialmente al Mobile World Congress. A livello di caratteristiche tecniche, l'M7 sarà una dei primi smartphone HD nella classe di quelli che montano display da 4.7 pollici, con densità di pixel pari a 468ppi, ovvero oltre il 40% in più rispetto al display di iPhone 5. L'utilizzo di display SoLux garantisce un salto di qualità rispetto alla generazione precedente di Super LCD2: aumentano gli angoli di visuale, la visibilità in diverse condizioni di luminosità - quindi anche in esterni - e la saturazione del colore.

Ad alimentare l'M7 troveremo una seconda generazione di processore Qualcomm quad-core da 1,7 GHz per core, insieme a 2GB di RAM e 32GB di memoria flash interna. Il telefono sfrutterà connettività LTE e a bordo vi gira sistema operativo Android Jelly Bean con interfaccia personalizzata Sense 5.

Per quanto riguarda fotografie, video e audio, l'M7 tenterà di spingere l'offerta HTC a nuovi livelli. Considerando che l'HTC One X e l'HTC One X+ montano una fotocamera da otto megapixel e obiettivo f/2.2, l'HTC M7 monterà sensore da 13 megapixel e obiettivo f/2.0. Il sensore migliorato, soprannominato Cinesensor, promette sia una maggiore qualità delle immagini che funzionalità quali super slow-mo e video HDR. La fotocamera anteriore scatta a 2 megapixel ed è in grado di girare video a 1080p.

L'amplificatore utilizzato sarà quasi certamente Beats Audio. Per quanto riguarda la connettività, la nuova ammiraglia HTC vanta la nuova generazione di standard Wi-Fi, 802.11ac, il cui rendimento teorico è tre volte superiore a quello delle reti WLAN 802.11n.

Via UnwiredView

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO