iPhone, Apple in contatto con Sharp per i display IGZO

Secondo quanto rivelato da Digitimes, che vanta fonti interne vicine alla vicenda, Apple sta valutando un accordo con Sharp per la produzione di pannelli Sharp IGZO. I display in questione dovrebbero essere prodotti in grosse quantità nel 2013, in modo da poter poi essere utilizzati sui prossimi iPhone, iPad e iPad mini. Questa voce non suonerà completamente nuova ai più attenti: i primi rumor a riguardo dell'interesse di Apple per display IGZO - ovvero composti da indio, ossido di gallio e zinco - hanno iniziato a farsi insistenti verso la fine del 2011.

A distanza di un anno si torna a considerare l'ipotesi. Perché considerare una partnership con Sharp?

Nonostante i display Sharp si rivelino più sottili e più efficienti rispetto a quelli attualmente utilizzati su iPhone e iPad in commercio, Apple non è ancora stata in grado di sfruttare la tecnologia poiché i display prodotti inizialmente da Sharp non hanno passato i test per la produzione di massa, almeno secondo quanto il mercato suggeriva lo scorso luglio. Ovviamente nessuno di questi rumor è stato ancora confermato. Intanto Sharp ha introdotto i primi display IGZO solo di recente con la propria offerta Mobile Limited per il mercato interno giapponese.

Sembra che i vincoli di approvvigionamento costituiscano una preoccupazione costante per Apple, che sembra - sempre secondo i rumor - intenzionata a valutare se la linea di produzione del partner AU Optronics L5C possa essere sfruttata per creare display all'avanguardia da utilizzare in futuro.

Sempre a livello di rumor, pare che Innolux abbia ottenuto una licenza per produrre schermi IGZO, suggerendo che l'azienda taiwanese potrebbe diventare un fornitore di display per Apple.

Via Digitimes

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: