SpareOne, il telefono per le emergenze


Per quanto siano il meglio che la tecnologia mobile ha da offrire e costituiscano il trend al momento, gli smartphone non sono gli unici telefoni interessanti che il mercato propone. Alcuni dispositivi viaggiano attraverso diverse fasce di esigenze degli acquirenti, alcune delle quali si trovano all’estremità dell’attuale concezione che abbiamo dei prodotti mobile.

Una di queste è quella che accoglie il caso di SpareOne Emergency Phone, semplice nei propositi e nell’utilizzo così come anche nel design. Phonearena ci propone una prova con mano dell’ultimo modello prodotto che porta con sè qualche caratteristica in più rispetto al precedente.

Lo scopo dello SpareOne è chiaro già solo a guardarlo. La forma è essenziale, niente schermi fantascientifici, niente fronzoli, serve ad un’unica cosa: tirarlo fuori dal cassetto nel momento in cui sovvenga un’emergenza e non sia possibile utilizzare il nostro telefono principale poiché, ad esempio, scarico.

Per questo il cellulare è alimentato da una batteria Ultimate Lithium di Energizer. Secondo le stime permetterebbe di effettuare fino a 10 ore consecutive di chiamata con una sola carica e di avvalersi della torcia LED integrata nella scocca per un’intera giornata. In più la carica dovrebbe consentire al telefono di rimanere in standby per addirittura 15 anni; ovviamente questa caratteristica non è verificabile in tempi brevi.

Lo SpareOne è piuttosto grande quanto a dimensioni ma risulta leggero grazie alla copertura in plastica e l’utilizzo sembra piuttosto semplice vista la qualità dei tasti. È possibile inserire qualsiasi normale SIM card per effettuare chiamate ed incorpora persino un adattatore per microSIM oltre a possedere un tasto rapido per le emergenze utilizzabile anche senza SIM.

Assieme allo SpareOne, per 70$, viene anche un astuccio a prova d’acqua capace di resistere ad un’immersione fino ad un metro per trenta minuti. I presunti 15 anni di durata della carica, senza utilizzo, varranno un costo simile?

Via | Phonearena.com

  • shares
  • Mail