Ubuntu phone OS, il primo hands-on

Ieri sera Canonical ha annunciato ufficialmente Ubuntu phone OS, il nuovo sistema operativo per smartphone che prima verrà adattato per funzionare su terminali Android e poi verrà lanciato con smartphone dedicati nel 2014. Oggi vediamo il primo hands-on di Ubuntu su un Galaxy Nexus sul quale gira il nuovo sistema operativo basato su Linux. Ubuntu phone OS si presenta con una nuova interfaccia utente adatta per display più piccoli.

Tra le caratteristiche salienti che possiamo rilevare ci accorgiamo che l'interfaccia utente si basa principalmente sugli swipe più che sull'utilizzo di pulsanti, in modo simile a quanto avviene sui tablet Windows 8 o in altri sistemi operativi mobili come MeeGo.

In questo caso, ogni swipe ha una funzione ben precisa. Le icone in alto sullo schermo vantano caratteristiche interessanti che vengono ben illustrate dall'hands-on di Engadget. Non manca il controllo vocale ed è in lavorazione un app store dedicato con un mix di applicazioni web e applicazioni native che siano in grado di sfruttare al meglio l'hardware.

A livello hardware, ricordiamo che i primi veri e propri telefoni Ubuntu phone OS arriveranno solo nel 2014, non ci sono ancora accordi con i produttori e gli operatori telefonici. Intanto però sappiamo che Ubuntu OS può funzionare su ogni nuovo telefono Android con almeno un processore Cortex-A9 dual core, 1 giga di RAM e 800 x 400 di risoluzione del display, mentre fa miracoli su telefoni quad-core con display in alta risoluzione. Sarà il produttore a scegliere se offrire l'opportunità di installarvi Ubuntu.

Le prime impressioni sono tutte positive, c'è ancora del lavoro da fare, ma il funzionamento è fluido e le prospettive sono interessanti.

Via Engadget

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO