Intel si prepara ad introdurre un nuovo tipo di processori Ivy Bridge


Già da un po’ di tempo si parla dell’intenzione da parte di Intel di introdurre una nuova serie di processori basati sull’architettura chiamata Ivy Bridge, che dovrebbero permettere l’introduzione di nuovi tipi di dispositivi mobili.

Attualmente le opzioni nella costruzione di dispositivi di dimensioni ridotte e che siano performanti sono principalmente due: l’impiego di processori delle serie i3, i5 o i7, piuttosto esigenti in termini di consumo energetico, oppure l’utilizzo dei chip Atom, che risparmiano notevolmente la carica ma le cui prestazioni possono risultare insoddisfacenti.

Per quanto riguarda quelli attuali, i profili TDP (Thermal Design Power) dei chip più utilizzati nella costruzione di alcuni laptop e tablet si assestano sui 17-watt, fino ad un minimo di 2-watt del sopraccitato Atom, e Intel ha appunto manifestato la volontà di portare al mondo un nuovo tipo di chip il cui TDP non superi i 10-watt.

Le prime notizie sono state rese note l’anno scorso durante la conferenza annuale degli sviluppatori tenuta da Intel ed ora la società fornisce qualche informazione più concreta.

Secondo le aspettative questa nuova serie di processori chiamata “Y”, una revisione dell’attuale architettura Ivy Bridge, dovrebbe risolvere quei problemi di resa energetica che i principali processori Core portano con se, offrendo un’alternativa migliore del più debole Atom, spesso incapace di gestire le più esigenti applicazioni su Windows 8.

Il più basso TDP di questi processori consentirà di ridurre le dimensioni dell’involucro, producendone uno adatto e di dimensioni più contenute, garantendo una migliore durata della batteria e consentendo di ridurre lo spessore nel design dei dispositivi su cui è impiegato.

In quanto a diffusione, questi processori Ivy Bridge saranno una serie limitata che verrà utilizzata su una ristretta gamma di laptop e tablet scelti; ulteriori dettagli saranno forniti durante lo svolgimento del Consumer Electronics Show, che si terrà tra l’8 e l’11 gennaio a Las Vegas.

Via | news.cnet.com

  • shares
  • +1
  • Mail