Vizio torna con nuovi smartphone Android per la Cina

Il CES 2013 apre le porte e Vizio torna sul mercato. Due anni fa, Vizio si è mostrata al CES annunciando il Vizio Phone, un sottilissimo telefono Android morto a causa delle politiche degli operatori telefonici statunitensi. La compagnia si è poi dedicata alla progettazione e al lancio di una linea di PC Windows, per tornare oggi sul mercato mobile tentando un nuovo lancio sempre tramite il CES 2013. Questa volta l'obiettivo è il mercato cinese.

Si tratta del primo tentativo di Vizio di uscire dal mercato del Nord America. Come spiega il CTO Matt McRae, che però tende a non voler parlare dei carrier americani, vendere telefoni direttamente ai consumatori cinesi è più semplice per un'azienda che cerca di rilanciarsi.

È un vero peccato che i due smartphone Vizio non arriveranno su altri mercati perché hanno caratteristiche tecniche interessanti: uno è uno smartphone di fascia alta con display da 5 pollici 1080p e l'altro vanta un display da 4.7 pollici 720p con doppio slot SIM. Su entrambi troviamo sistema operativo Android Jelly Bean. Sul Vizio da 5 pollici troviamo un processore Qualcomm dual-core da 1,5 GHz con 2GB di RAM, mentre il telefono più piccolo ha un chip MediaTek con processore da 1.2GHz dual-core e 1GB di RAM.

 
I display montati su entrambi i dispositivi sono ad alta risoluzione e di ottima qualità. Mentre il design del modello da 5 pollici sembra più anonimo, quello del modello con display da 4.7 vanta una scocca unibody con texture leggermente opaca che sembra ceramica, nonostante sia plastica.

Secondo le parole del CTO, l'obiettivo di Vizio è quello di rilanciarsi e acquisire esperienza nella creazione di nuovi telefoni, conquistando vendite in Cina, per poi tornare con più forza sul mercato USA e magari internazionale, avendo una posizione più ferma nel negoziare accordi con gli operatori telefonici.

Via TheVerge

  • shares
  • +1
  • Mail