Samsung straccia Apple nel 2012 (aiutata dalle basse vendite di iPhone 5)

Samsung e Apple

Continua con cifre vertiginose la guerra fra Apple e Samsung e, dopo la recensione negativa di iPhone 5, non si può certo dire che la situazione sia cambiata: sempre in giornata, abbiamo scoperto che Samsung ha ottenuto un nuovo record nel quarto trimestre del 2012 (avvantaggiata, quindi, e come ogni altra azienda del settore, dalle festività natalizie). Vediamo nei dettagli di cosa si tratta.Grazie al successo dei suoi smartphone, e nonostante le innumerevoli battaglie legali iniziate proprio contro Apple (indimenticabile potrebbe essere una multa di ben quindici miliardi di dollari), la compagnia dovrebbe essere riuscita a guadagnare un utile pari a 8.3 miliardi di dollari, per un aumento pari all’89% rispetto all’anno scorso (e di gran lunga superiore rispetto alle previsioni degli analisti, che avevano stimato qualche milione in meno).

Da settembre a dicembre, inoltre, le vendite sono andate aumentando notevolmente, se considerate che il fatturato è stato pari a 56mila miliardi di won, pari al 18% in più rispetto ai risultati dell’anno scorso. Certo, a Seoul il titolo ha ottenuto un risultato negativo in borsa, ma tutto dipende da questioni organizzative interne e, soprattutto, dalla prudenza tipica dei borsisti per i primi tre mesi degli anni nuovi.

Ma snoccioliamo un po’ di cifre: Samsung ha visto crescere del 28% le vendite di smartphone contro il 20% di Apple; il gigante sud-coreano ha anche sorpassato nel mercato generale dei telefonini Nokia (parliamo di un buon 29% contro il 24 della rivale); a far lievitare gli acquisti, sarebbero stati il tablet Galaxy Note II e lo smartphone Galaxy S 3. "Samsung - spiega un analista a Bloomberg - è stato il principale beneficiario delle vendite inferiori alle attese dell'iPhone 5 di Apple".

Dieci punti per Samsung: quale sarà la risposta (diretta o indiretta) di Apple?

  • shares
  • +1
  • Mail