CES 2013, Samsung presenta i display flessibili e LCD a risparmio energetico

Abbiamo visto i primi display flessibili OLED di Samsung parecchio tempo fa e da allora la domanda è sempre stata la stessa: quando potremo vederli utilizzati su un prodotto reale? Forse il momento è giunto, almeno per quanto riguarda il settore mobile: al CES 2013 di Las Vegas Samsung ha finalmente mostrato concretamente i suoi pannelli flessibili in substrati di materiale plastico. Il potenziale dei pannelli flessibili Youm, come vengono chiamati, è stato dimostrato sia tramite video concettuali che su un dispositivo prototipo.

A cosa può servire concretamente un display flessibile? Uno dei possibili utilizzi è quello sui tablet, che possono diventare piegabili, oppure su uno smartphone che può essere adattato a qualsiasi tasca.

Sempre parlando di smartphone, un simile display potrebbe essere riadattato per estendersi lateralmente. Sui lati potrebbero essere visualizzate le notifiche quando il telefono è appoggiato ad una superficie piana. Si tratta di alcune delle tante possibilità che gli schermi flessibili Youm offrono, ed essendo ormai ad un passo dal debutto Samsung può scatenarsi nel concepire novità assolute per il mercato.

In aggiunta all'innovazione dello schermo flessibile, Samsung ha annunciato di essere al lavoro su una nuova tecnologia chiamata Green LCD a risparmio energetico. Secondo Samsung, la nuova tecnologia richiede il 25% in meno di energia per funzionare, anche se non è chiaro rispetto a quale altro display avvenga il confronto. Un giorno vedremo questo tipo di LCD su un tablet da 10,1, secondo quanto fatto intendere dalla compagnia.

È possibile vedere tutta la presentazione Samsung grazie a questo video YouTube.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: