Apple battuta da Google, che vince con Android e Motorola

Google si è reso protagonista di un record che difficilmente potrà far piacere ad Apple: grazie ai prodotti offerti in tutto il 2012 è riuscito ad assicurarsi ben 1.151 brevetti, a fronte dei 1.136 che il gigante di Cupertino ha registrato nello stesso anno. Le ragioni del successo? Non soltanto sistemi operativi e quant’altro, ma anche Android. Esatto: il caro Android ha permesso all’azienda di fare un piccolo passo in più rispetto a tutti i concorrenti.

Google VS Apple

Google si è reso protagonista di un record che difficilmente potrà far piacere ad Apple: grazie ai prodotti offerti in tutto il 2012 è riuscito ad assicurarsi ben 1.151 brevetti, a fronte dei 1.136 che il gigante di Cupertino ha registrato nello stesso anno. Le ragioni del successo? Non soltanto sistemi operativi e quant’altro, ma anche Android. Esatto: il caro Android ha permesso all’azienda di fare un piccolo passo in più rispetto a tutti i concorrenti.Non è nulla di negativo per Apple, ovviamente: è qualcosa di sicuramente positivo, invece, per Big N, in questa lotta sfrenata per il dominio tecnologico; grazie ai nuovi brevetti, Google è cresciuto del 170% rispetto all’anno scorso e i nuovi introiti gli permetteranno di investire notevolmente in settori che oggi sono magari dominati da altre aziende.

Il presidente dell’azienda, Eric Schmidt, si è detto molto soddisfatto e ha sottolineato che, oltre ad Android, ad aver dato grande soddisfazione alla compagnia è stata l’acquisizione di Motorola, la quale ha permesso di registrare moltissimi brevetti nel settore mobile.

Il futuro di Google, però, non è propriamente roseo: l’azienda potrebbe sfruttare al massimo i tanti attesi Google Glass, è vero, ma dovrà vedersela con i rischi che corre Samsung: la compagnia rischia di pagare multe a non finire (ultima tra le quali, una da ben quindici miliardi di dollari). Non è oro, insomma, tutto ciò che luccica.

  • shares
  • +1
  • Mail