Sony Xperia Z sottoposto al test della caduta

Nonostante uno dei punti di forza del Sony Xperia Z sia la resistenza a polvere e acqua, grazie ad una scocca compatta e priva di tasti laterali scoperti, non è del tutto a prova di urti o cadute accidentali a terra. Sappiamo bene quanto uno smartphone, soprattutto con display così imponente, possa facilmente scappare di mano e, dopo essere stato presentato al CES 2013, era solo questione di tempo prima che qualcuno sottoponesse anche il Sony Xperia Z al trattamento del "drop test", ovvero test di caduta. Ci hanno pensato i responsabili di un blog polacco che si occupa di tecnologia mobile.

Nel video che potete vedere in apertura, il Sony Xperia Z viene introdotto purtroppo in polacco, ma per vedere ciò che ci interessa dovete andare al minuto 2:11.

Scorrendo in avanti, vedremo un paio di smartphone Sony Xperia Z essere lanciati da un'altezza di circa un metro/un metro e mezzo per cadere poi sul pavimento. I telefoni, dopo la caduta, sembrano funzionare ancora perfettamente senza aver riportato danni su display e scocca. Non finisce qui: subito dopo la caduta, entrambi i dispositivi vengono immersi accesi in un contenitore d'acqua per qualche secondo.

Come previsto, i telefoni continuano a funzionare e vengono poi asciugati a mano. Per chi non rammentasse questo dettaglio, il Sony Xperia ZL, lo smartphone "fratello" del Sony Xperia Z con medesime prestazioni, non è resistente all'acqua perché è stata utilizzata una scocca più sottile non impermeabile.

Via Komorkomania blog

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: