PosteMobile: bonifici dal telelefonino!

logo posteStanchi di fare lunghe file all'ufficio postale? Basta il telefonino! Dal 10 di aprile PosteMobile consente di utilizzare il cellulare come "portafoglio elettronico" per effettuare bonifici e postagiro. In pochi mesi addirittura si potranno bagare bollettini, inviare telegrammi ed effettuare micropagamenti per l'acquisto di prodotti e biglietti in alcuni negozi. Un grande passo che avvicina il nostro paese al Giappone, dove con la tecnologia Nfc (Near Field Communication) sono ormai diffusi i pagamenti dei mezzi di trasporto e di prodotti in negozi facendo passare il cellulare su uno specifico lettore. L'amministratore delegato del gruppo Poste Italiane Massimo Sarmi ipotizza una applicazione di tale sistema anche in Italia: quando ci sarà la disponibiltà di telefoni compatibili, saranno necessari accordi con le società che gestiscono trasporti, taxi, parcheggi e con i canali distributivi.

Per eseguire bonifici e postagiro per trasferimenti di denaro su un conto corrente bancario o postale i clienti PosteMobile devono associare la propria Sim ad un conto Banco Posta: un semplice comando del cellulare del gestore telefonico di Poste Italiane consentirà di effettuare tali operazioni. Il costo è di 1 € per i bonifici e di 0,52 € per i postagiro; il limite massimo per i trsferimenti è di 5000 €. I clienti potranno aggiornare il menu PosteMobile con i nuovi Servizi Semplifica chiamando il numero gratuito 435243 o collegandosi al sito www.postemobile.it accedendo all’area personale.

Dal cellulare è già possibile trasferire denaro da e verso carte prepagate Postepay, effettuare la ricarica del proprio cellulare prelevando l’importo dalla Postepay, verificare il saldo e gli ultimi movimenti del proprio conto BancoPosta o della carta, ricaricare la Sim PosteMobile e la carta Postepay dal proprio conto BancoPosta.

[via sole24ore]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: