Temple Run 2, numeri da capogiro per la nuova avventura firmata Imangi

Un successo annunciato quello di Temple Run 2. Il seguito del tanto amato endless running di casa Imangi Studios ha registrato oltre venti milioni di download nei primi quattro giorni di disponibilità nell'App Store.

Il gioco è infatti momentaneamente disponibile solamente per dispositivi iOS, motivo in più per rimanere effettivamente a bocca aperta al riguardo dei numeri raggiunti da Temple Run 2.

Come già accaduto in passato, la versione del gioco per Android verrà proposta in ritardo rispetto al software per Apple. Più precisamente il l'applicazione vedrà luce durante il giorno 24 Gennaio mentre gli sviluppatori mantengono la bocca cucita al riguardo di una qualsiasi versione per la piattaforma Windows Phone.

Per chi non conoscesse il brand, Temple Run 2 è il secondo capitolo di un'esperienza di gioco basata sulla più classica concezione del sopracitato endless running, genere in cui il giocatore veste i panni di un vero e proprio corridore impegnato in una folle fuga verso la salvezza.

Ovviamente il percorso è fitto di insidie e trappole naturali che l'utente dovrà evitare assolutamente, in modo da non incorrere in un prematuro Game Over. Durante l'esperienza sarà necessario percorrere quanti più metri possibili, raccogliendo inoltre le classiche monete d'oro, in modo da sbloccare una serie di oggetti, abilità e personaggi aggiuntivi.

Grazie al comodo shop interno è infatti possibile mettere le mani su poteri speciali, protagonisti con caratteristiche differenti e strumenti consumabili in grado di aiutare il giocatore in momenti critici. Imangi Studio inserisce inoltre la possibilità di acquistare i crediti spendendo sonanti Euro.

I record raggiunti possono essere memorizzati e condivisi direttamente sulla leaderboard in rete Game Center, mezzo utile inoltre per verificare i punteggi raggiunti da amici e utenti di ogni angolo della Terra.

Impossibile non lasciarsi rapire dall'immediatezza di gioco di Temple Run 2, applicazione disponibile nell'App Store in versione completamente gratuita e molto presto pronta anche per essere affrontata anche dai possessori di cellulari Android.

 

  • shares
  • +1
  • Mail