Aggiornamento Sony Android 4.1.2 Jelly Bean, prove tecniche di trasmissione

Dopo la pletora di aggiornamenti cui ci ha abituati Samsung, ora anche gli altri costruttori dovranno mantenere il passo del colosso coreano.

Tra i molti c’è Sony che per il 2013 ha piani di grande espansione sul mercato (per il momento è al quarto posto dopo Samsung, Apple e Huawei) ma, ad hardware di assoluto valore, dovrà offrire agli esigentissimi utenti un supporto software di pari valore.

Questo l’azienda giapponese lo sa bene, ecco perché ha in programma per la sua ricca gamma Xperia, terminali ottimi in un’ottica qualità/prezzo, una serie di aggiornamenti per l’anno in corso. Gli smartphone di ultima generazione hanno recentemente ricevuto la release Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich e sono in attesa della 4.1 Jelly Bean.

Sony ha già annunciato che la porterà anche su diversi telefoni della sua produzione e, alle promesse, seguirà a breve il mantenimento delle stesse. In questi giorni abbiamo visto una prima versione, diciamo una alfa, per il Sony Xperia T, cui ne seguiranno diverse altre, anche per gli altri telefoni che beneficeranno di Jelly Bean.

Contrariamente a quanto consigliamo, o suggeriamo, per gli altri aggiornamenti, questo vi consigliamo caldamente di NON eseguirlo: primo perché andrebbe sbloccato il bootloader, poi perché tutte le connettività con questa versione non sono funzionanti, così come non lo sono i servizi di Google.

È, quindi, una release riservata esclusivamente agli sviluppatori, in questo caso è meglio non avere fretta e pazientare, almeno per i rilasci ufficiali e stabili. Le tempistiche non dovrebbero essere troppo penalizzanti per gli utenti: si parla del mese di Marzo anche se una timeline per i diversi modelli non è stata ancora ufficialmente diffusa.

  • shares
  • +1
  • Mail