Lenovo non vuole acquistare RIM, ecco perché

Lenovo RIM

Cattive interpretazioni, alla base dell’accordo fra Lenovo e RIM. A spiegarlo è stato proprio il CFO dell’azienda cinese, Wong Wai Ming, spiegando che la notizia è stata riportata male da Bloomberg; stando a quanto Ming ha dichiarato, infatti, le sue dichiarazioni rientravano in un discorso più generale e non facevano riferimento in alcun modo a un caso specifico. IL CFO ha smentito, nei fatti, i rumor che volevano Lenovo intenzionata ad acquisire RIM: sono stati fatti dei riferimenti a RIM durante l’intervista – questo è innegabile –, ma sembra che Bloomberg abbia voluto strumentalizzarli, al fine di dare la classica notizia bomba.

In particolare, Ming ha sì discusso delle sorti di RIM e della sua posizione rispetto a tutte le altre compagnie, ma lo ha fatto in un discorso incentrato sull’espansione aziendale attraverso le acquisizioni. Si è trattato di una bufala, insomma (anche perché è subito parso molto strano a tutti il fatto che RIM volesse procedere all'accorpamento, in un periodo come questo, caratterizzato, cioè, dal lancio di BlackBerry 10).

Per adesso, la compagnia che avrebbe dovuto essere acquisita non ha commentato la notizia, e difficilmente lo farà – almeno a nostro avviso –: il momento è cruciale e perdite di tempo non sono ammesse.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: