Samsung perde anche il suo CEO

Yun Jong-yongDopo le dimissioni del presidente di Samsung, Lee Kun-Hee, lo scorso aprile, arriva la rinuncia al comando anche per l'amministratore delegato Yun Jong-yong e per il direttore generale della sezione semiconduttori Hwang Chang-gyu. Il cambio dei vertici aziendali, in questo caso, non è da collegare direttamente allo scandalo dell'evasione fiscale che ha colpito il presidente, ma sono semplicemente atti di correttezza nei confronti degli azionisti.

Samsung, che è leader mondiale per gli schermi e memory chip, oltre ad essere uno dei maggiori produttori di cellulari, non ha perso valore in Borsa nelle ultime ore. Gli investitori non considerano un pericolo il cambio dei vertici aziendali.

[via Reuters]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: