Huawei, il primo test al mondo per la trasmissione a 2Tbps è stato un successo

huwaei

Grandi risultati per Huawei e Vodafone, e non stiamo parlando di un nuovo smartphone. La notizia arriva da un comunicato-stampa ufficiale e farà senz’altro piacere ai più esperti di telefonia e non solo: le due compagnie hanno completato con successo un test per le tecnologie di trasmissione a fibra ottica a 2 Tbit/s su una distanza pari a 3.325 km. Ma veniamo ai dettagli.

Il risultato è stato ottenuto con le ultimissime tecnologie: le sofisticate flex oDSP e super SD-FEC e modulazione flex; il primo record è stato raggiunto attraverso un canale PDM-16QAM e ha toccato i 1.500 km; il secondo, invece, è arrivato ai già citati 3.325, grazie a Nyquist PDM-QPSK.Le trasmissioni – specifica il comunicato-stampa, in cui emerge non poco orgoglio per i risultati ottenuti – sono state effettuate in collegamento con fibra G.652 e alimentate da amplificatori in fibra drogata all’erbio (EDFA) senza rigenerazione elettrica. Il collegamento impiegato nel corso del test faceva parte della rete portante di Vodafone e passava attraverso alcune città del centro e del sud della Germania”.

Inutile sottolineare che Huawei non ha fatto tutto questo per niente: poter assicurare una copertura così elevata andrà senz’altro a vantaggio del rapporto con la clientela; è scontato, infatti, che grazie alla compagnia i consumatori potranno migliorare notevolmente la qualità delle proprie infrastrutture, adottando quelle tecnologie di ultima generazione che non hanno ancora attecchito perfettamente nel mondo delle telecomunicazioni.

"Siamo in prima linea nel mondo nell’implementazione di reti 100G – ha spiegato Jack Wang, Presidente della Product Line di Huawei Transport Network – e guidiamo lo sviluppo di innovazioni fondamentali nel campo delle tecnologie oltre i 100G. Grazie alla collaborazione con Vodafone e con altri operatori leader a livello internazionale e ai nostri investimenti in innovazione consumer-oriented, siamo pronti a costruire reti ottiche sempre più innovative per i nostri clienti”.

Il successo della compagnia non potrà che rendere onore ai suoi meriti. Sorpresi? O ve lo aspettavate?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail