Path dovrà pagare 800.000 euro di multa per aver violato la privacy

path multata dalla federal trade commission

La Path Inc. -nota per aver sviluppato l'omonimo social network che permette di condividere le proprie informazioni solo con 150 contatti- è stata appena multato dalla Federal Trade Commission (FTC) per aver violato la privacy degli utenti.

La software house è stata accusata di essersi impossessata dei dati personali degli utenti senza alcuna autorizzazione. Nello specifico, l'applicazione accedeva ai dati dell'utente per caricare la rubrica personale sui suoi server, senza nemmeno uno stralcio di avviso.

Dopo le numerose segnalazioni degli utenti e dopo un lungo anno di accertamenti, la FTC americana ha condannato Path a pagare una multa di ben 800.00 dollari, in quanto tra i dati caricati senza il consenso erano presenti anche quelli di utenti minorenni. Inoltre dovrà sottoporsi ad alcuni controlli qualitativi in termini di privacy -attuati da una società esterna- con una frequenza di ogni 2 anni per i prossimi 20 anni.

Di seguito la dichiarazione della Federal Trade Commission:

La FTC, nel corso degli anni, è stata vigile nel rispondere a numerose elenco di minacce per la privacy dei consumatori, che si tratti di richieste di mutuo gettate nei cassonetti della spazzatura aperti,  di informazioni sensibili di bambini apparsi su alcuni siti web, o di dati in chiaro mostrati sulle carte di credito.

Questo accordo con la società mostra che non importa di come si evolveranno le nuove tecnologie, in quanto l'agenzia continuerà a tutalare la privacy degli americani.


Via | MacRumors

  • shares
  • Mail