BlackBerry affronta la sfida del marketing, riuscirà a vincere?

Blackberry 10

BlackBerry punta tutto il suo 2013 (e forse anche di più) sui due smartphone presentati di recente: BlackBerry Z10 e BlackBerry Q10. La sfida con iPhone e smartphone Android è pesante e deve essere in qualche modo vinta, ma in che maniera? Riuscirà l'azienda canadese a non lasciarsi travolgere dal mercato, come già successo ad altri ex concorrenti, come Palm?

La prima impressione è che i due smartphone in sé siano decisamente interessanti, sia dal punto di vista di quello che c'è “sotto la scocca” che da quello del sistema operativo, con il BB10 che sembra convincere. Certo, non si tratta di due telefoni perfetti da ogni punto di vista, ma neanche Apple e Google sono riusciti a raggiungere questo obiettivo.

Quello su cui l'azienda dovrà riuscire a “giocare” e, ancora più importante, vincere, è il marketing, ovvero la promozione dei suoi dispositivi, una cosa in cui non si è mai distinta, a contrario dei concorrenti: Steve Jobs era un “genio” del marketing e riusciva a creare un'attesa unica tra i fan della sua azienda, mentre Google non è da meno.

Una cosa a cui fare attenzione e che potrebbe non convincere tutti, è la decisione dell'azienda di rimandare a marzo il lancio dei dispositivi sui mercati maggiori, come gli USA. Dato che l'evento di presentazione è stato già fatto e che occorrerà attendere ancora del tempo, c'è il rischio che l'entusiasmo si raffreddi e che le vendite già all'inizio siano fiacche. Certo, questo tempo può dare modo all'azienda di farsi conoscere ancora di più, soprattutto nella nuova veste di BlackBerry e non più di RIM (qualche tempo fa il nome aziendale è stato infatti cambiato).

La sfida è lanciata, BlackBerry vincerà?

Via | ecommercetimes.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: