iOS 6.1.2, dal 20 Febbraio la patch a tutti i mali?

Apple iOS 6.1.2

 

Per arrivare iOS 6.1 ci ha messo un bel po’ di tempo ma da quando Apple ha rilasciato l’aggiornamento, attorno al software per iDevice con la mela si è scatenato il putiferio. Prima il tanto atteso jailbreak con il tool evasi0n, del team evad3rs, che nemmeno iOS 6.1.1 è riuscito ad arginare.

Poi, appunto, l’arrivo della prima correzione, iOS 6.1.1 appunto, dedicata solo al modello iPhone 4S, evidentemente quello maggiormente esposto al problema della connessione 3G. Problema che addirittura il gestore Vodafone UK ha segnalato, invitando i propri clienti a non effettuare l’aggiornamento dei loro terminali.

Risolto questo, ora Apple se la deve vedere con altre problematiche, evidenziate negli ultimi giorni. Innanzitutto la questione legata ai server Exchange, con i quali la continua sincronizzazione fa consumare un bel po’ di batteria ai già provati dispositivi la cui durata è ridotta davvero (ulteriormente) all’osso.

In secondo luogo una questione di sicurezza che consente l’accesso al dispositivo bypassando il blocco grazie a una sequenza predefinita. Tutto questo verrà finalmente risolto, la prossima settimana, dalla release iOS 6.1.2 che Apple sta approntando. La data più accreditata per l’aggiornamento è il 20 Febbraio, mercoledì, quando tutti i dispositivi dovrebbero venire contemporaneamente aggiornati.

Tutto bene a meno che nuove problematiche non vengano scoperte dopo il rilascio, con la necessità di nuove patch per la iOS 6.1, versione che tanto ha fatto penare i programmatori di Cupertino. Non sappiamo ancora nulla in merito alla questione jailbreak, grazie al tool evasi0n arrivato alla release 1.3, con iOS 6.1.2: Apple avrà messo una toppa al lavoro degli evad3rs?

  • shares
  • Mail