Smartphone in Cina superiori a quelli degli Stati Uniti d'America

Smartphone

L'immagine parla chiaro: il numero di smartphone attivati in Cina ha superato di gran lunga quelli presenti negli Stati Uniti d'America, e non facciamo riferimento solo ai prodotti Apple o esclusivamente a quelli Android: la società che ha portato avanti le indagini - Flurry Analytics - ha infatti messo in evidenza che i numeri si riferiscono al numero totale di smartphone attivati. I risultati, in realtà, non sorprendono affatto, per diverse ragioni: anzitutto, i cinesi sono molti di più degli americani e, nonostante le politiche attuate dal governo, il tasso di natalità non è affatto basso; c'è dell'altro, però: Tim Cook ha recentemente mostrato una grande apertura verso il mercato cinese, e non lo ha fatto certo per particolare predilezione verso il continente.

Flurry, ovviamente, ha confermato le nostre ipotesi, aggiungendo che ben presto per Apple e Samsung i cinesi diventeranno dei veri e propri punti di riferimento: il mercato "emergente" sembra destinato a dare grosse soddisfazioni nel lungo periodo ed è proprio per questo motivo che la compagnia penserà a prodotti ad hoc, sfruttandolo, di conseguenza, nel miglior modo possibile.

Venendo ai dati del report, questi sono stati raccolti sulla base di 275mila applicazioni che hanno inviato circa 2,4 miliardi di segnalazioni anonime; ebbene, è stato visto che nel territorio asiatico sono milioni di dispositivi; in quello americano, invece, 230; a crescere più di ogni altro ogni anno, però, è la Colombia del 278% contro il 209% della Cina.

Come influenzeranno, questi dati, le scelte di Apple e di tutto il resto delle compagnie?

  • shares
  • Mail