TIM Base new: via la tariffazione al secondo e l'agevolazione verso un numero

tim base new

Il terzo tassello della giornata in fatto di rimodulazioni, dopo aver già visto aumenti più disparati in offerte come la Maxxi Day Parole 10 giorni e le Maxxi Ricariche 10 e 30, riguarda una tariffa che da sempre ha avuto poco appeal nell'utenza, la TIM Base.

Il giorno della sua introduzione avevamo commentato che serviva un profilo, assai sconveniente, da usare come base per le TIM Card che avrebbero dovuto pagare così i 9€ di cambio profilo verso qualcosa di più umano (basti pensare che all'epoca c'era la TIM Club che tariffava a meno della metà per ogni minuto di conversazione). In quest'ottica è assai difficile capire perché si sia arrivati a smuovere anche questa, rendendo una tariffa oggettivamente brutta e fuori mercato, ancor più insensata.

Rimane una tariffa senza scatto alla risposta e la tariffazione a 30€cent/min, ma non si parla più di addebito sugli effettivi secondi di conversazione, ma di scatti anticipati di 60 secondi. È non è l'unico taglio: la tariffa agevolata di 9€cent/min senza scatto e tariffata sui secondi, che fa ancora capolino sulla pagina ufficiale (ma pensionata) sparisce completamente. Dopo il salto vi lascio con la chicca della slide di presentazione, che ha davvero dell'incredibile: scrive le caratteristiche di quest'offerta come se fossero le migliori mai viste in circolazione.

slide tim base new

Piccola nota a margine: da ora TIMin2 è compatibile col piano TIM Base new.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: