Telstra ancora indecisa se usare Firefox OS

Oggi inizia il Mobile World Congress di Barcellona e, tra le tante attese, c'è anche quella legata alla presentazione ufficiale dei primi telefoni powered di Firefox OS, il sistema operativo ideato da Mozilla che, nelle migliori intenzioni dell'azienda, riuscirà a giocare al meglio le sue carte nel corso del futuro. A tal proposito è interessante capire se gli utenti sono pronti per un nuovo sistema operativo.

Si era vociferato nei giorni scorsi che una delle aziende che avrebbe dovuto fare affidamento sul nuovo sistema operativo mobile sarebbe stata Telstra, nota compagnia di telecomunicazioni australiana. Secondo le ultime indiscrezioni, invece, sembra che l'azienda con sede a Melbourne sia ancora in attesa di prendere una decisione.

In un comunicato stampa ufficiale, infatti, si legge che “in questo momento siamo ancora in attesa di decidere se offriremo smartphone con sistema operativo Firefox OS. Valuteremo nel corso dei prossimi mesi le potenzialità del sistema operativo prima di prendere una decisione, anche se è indubbio che uno dei vantaggi dell'OS di Mozilla è quello di portare le funzionalità di uno smartphone anche a device di fascia bassa”.

Rimanendo nella “terra dei canguri”, Optus (il secondo carrier australiano più grande) è invece assolutamente entusiasta delle possibilità promesse di Firefox OS, soprattutto quando si parla della possibilità di sviluppare app in HTML 5. Al momento, in ogni caso, non è ancora dato sapere quando l'azienda con sede a Sydney lancerà sul mercato gli smartphone “con la volpe di fuoco”.

Firefox OS sta facendo già molto parlare di sé, ma sarà sufficiente per avere successo nel mercato?

Via | zdnet.com

  • shares
  • Mail