Cat B15, lo smartphone Android ultraresistente, al Mobile World Congress

Riconoscerete sicuramente la Caterpillar, nota anche come Cat, come la società che si occupa principalmente di grossi macchinari per l'edilizia, ma non stupitevi se d'ora in poi il nome verrà associato anche agli smartphone. Al giorno d'oggi chiunque più dilettarsi a produrre un proprio telefono, così anche Caterpillar si propone ad un pubblico specifico annunciando al MWC 2013 uno smartphone la cui caratteristica principale è la robustezza.

Dai macchinari pesanti al Cat B15, nome del telefono, il passo è breve: se lavorate in cantieri, in ambienti sporchi, con grossi strumenti e in condizioni particolari avete certamente bisogno di telefoni estremamente robusti. Il Cat B15 ha ottenuto la certificazione IP67 che garantisce una resistenza senza problemi a cadute da un massimo di 1.8 metri. Il telefono può anche essere immerso in acqua in fino a un metro per 30 minuti.

Le specifiche tecniche del Cat B15 non sono particolarmente all'ultimo grido: monta un display touch da 4 pollici 480 × 800 Gorilla Glass, una fotocamera posteriore da 5 megapixel, una fotocamera frontale VGA, un processore MediaTek MT6577 dual core da 1 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna, slot per memorycard microSD e sistema operativo Android 4,1 Jelly Bean. Le sue dimensioni sono 125 × 69,5 × 14,95 millimetri e pesa 170 grammi.

Chiaramente non si tratta di un dispositivo di fascia alta, ma offre comunque una buona CPU dual-core e una versione abbastanza recente di Android, anche se non è l'ultima disponibile (non sappiamo però come verranno trattati gli aggiornamenti, quanto frequentemente ne vedremo e se ne vedremo). La vera pecca, attualmente, sono i 512 MB ​​di RAM che quasi non vediamo più su altri dispositivi.

Il Cat B15 sarà disponibile internazionalmente a partire da fine marzo ad un prezzo che si aggira intorno ai € 329.

Via GSMArena

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: