Samsung Wallet, la risposta ad Apple Passbook al MWC 2013

Durante la conferenza che Samsung ha dedicato agli sviluppatori al Mobile World Congress 2013 è stata svelata l'applicazione Samsung Wallet, creata per consentire agli utenti di raccogliere in un solo luogo i biglietti per concerti, partite, eventi, carte di imbarco, tessere associative, coupon e via dicendo. Si tratta della prima concorrente concreta a Passbook di Apple per iOS.

Tra le caratteristiche di Wallet spiccano le notifiche push location o time-based (ancora una volta, proprio come in Passbook) in modo da avvisare gli utenti sulle date in cui vanno utilizzati certi biglietti o carte di imbarco, fornendo aggiornamenti in tempo reale su eventuali modifiche. Samsung Wallet sarà una delle funzionalità caratteristiche del nuovo Samsung Galaxy S IV, che verrà annunciato durante un evento il 14 marzo.

Gli utenti possono aprire i propri pass e lasciare che venga letto il codice a barre presso i terminali di pagamento.Sviluppatori di terze parti saranno in grado di integrarsi con Wallet per consentire agli utenti di aggiungere facilmente pass e biglietti all'applicazione.

È abbastanza chiaro a tutti che Samsung ha preso ispirazione per Wallet da Passbook Apple. Attualmente, Wallet è disponibile solo come anteprima per gli sviluppatori, che possono scaricare l'SDK e le guide API per il momento. L'applicazione sarà disponibile nel prossimo futuro e vedrà partnership con Walgreens, Belly, Major League Baseball Advanced Media, Expedia, Booking.com, Hotels.com e Lufthansa al momento del lancio, ma non verranno integrate tutte le funzionalità di pagamento NFC nonostante la nuova partnership con il servizio Visa payWave. Samsung giustifica questa scelta dichiarando che i rivenditori preferiscono i codici a barre alla tecnologia NFC, dato che richiede l'installazione di una nuova infrastruttura e quindi implica dei costi. L'NFC non è escluso per sempre, in futuro potrebbe cambiare il panorama.

  • shares
  • Mail