Real Racing 3, download solo se vi piace l'alta velocità

Real Racing 3

 

Ne avevamo parlato solo pochi giorni fa e ora, come promesso dallo sviluppatore Firemonkeys, Electronic Arts ha da qualche ora messo a disposizione Real Racing 3 per gli utenti Android e iOS di tutto il pianeta. Sono in molti che ci stanno già giocando, iniziando dalle serie minori per poi ambire a crescere sempre di più, nella speranza di diventare il campione dei campioni.

Un gioco di gare automobilistiche iperrealistico, un po’ quello che Gran Turismo è per gli appassionati di PlayStation, offerto gratuitamente, in modo tale che tutti lo possano provare e dare il via alla loro carriera. Se poi vorranno acquistare dei pacchetti, delle scorciatoie economiche, caschi d’oro (per diminuire i tempi di attesa), nuove auto dovranno sborsare euro veri che vanno dagli 1,79 euro agli 89,99 euro.

Al solito la giocabilità è favolosa, le auto modificabili man mano che le gare vengono vinte, facendo attenzione a non rovinare troppo la macchina poiché le riparazioni costano care. Grafica ben curata, auto da urlo e esperienza di gioco al top non deluderanno gli appassionati di motori a 4 ruote che hanno atteso a lungo questo titolo.

Ci sono inevitabilmente delle cose che non andranno giù, che rendono l’esperienza di contorno, non certo quella di gioco, un tantino più arcade che in passato ma questo è quel che abbiamo e con cui dobbiamo giocare. Se non ci piace non lo facciamo, altrimenti prepariamoci a sborsare qualche euro, senza dover per forza esagerare, per poter sfruttare al massimo RR3.

La modalità multiplayer non è presente, esclusa la possibilità di gareggiare contro i propri amici nel corso delle sfide che si vanno di volta in volta a fare contro le altre auto. Ossia: non sono auto gestite dal computer ma i cui tempi sono quelli ottenuti dai nostri amici che prima di noi hanno giocato e gareggiato. Nel corso della gara, però, il comportamento troppo regolare delle vetture e le traiettorie "ideali" non ci hanno troppo convinto di questa cosa. Ci riserviamo altre gare per meglio valutare la cosa.

La prima impressione comunque è buona: gioco ben fatto, divertente, realistico. Attenzione solo a non esagerare con gli acquisti "compulsivi" o a non dare troppo corda a chi per voi poichè potrebbe prosciugare la carta di credito, o la ricarica iTunes, in poche ore.

  • shares
  • Mail