Sony Ericsson C905: hand on all'IFA 2008


Dopo averne parlato abbondandemente su queste pagine, torniamo a trattare del Sony Ericsson C905, incontrato allo stand Sony dell'IFA 2008 di Berlino. Preso in mano, questo cellulare si rivela abbastanza compatto, i materiali sono di buona qualità e scrivere messaggi non risulta scomodo.

Il punto centrale del C905 è la fotocamera da 8 megapixel, tanto che gli addetti allo stand non hanno voluto (o potuto) dirci nient'altro sulle altre caratteristiche. Il sensore fotografico sembra essere di discreta qualità, rivelandosi buono come sostituto di molte fotocamere digitali di fascia bassa.

Nonostante chi vi scriva sia ancora convinto della superiorità di sensori e ottiche fotografiche rispetto a quelle per i cellulari, infatti, l'autofocus, il face detection, lo stabilizzatore di immagine, il flash allo xenon e lo zoom digitale 16x possono rivelarsi validi motivi affinché - nel vagliare le possibilità di acquistare una fotocamera - molti decidano di prendere questo all-in-one piuttosto che una digitale stand-alone.

Oltre alla fotocamera, però, tra le altre caratteristiche siamo riusciti a scoprire qualcosa di più sul GPS, usato per il geo-tagging delle foto e - a quanto sembra - settato in modo che si possa richiamare la posizione del telefonino in caso di furto o smarrimento, consentendoci un facile recupero.

Ad affiancare queste feature, però, sembra non esserci la navigazione satellitare tradizionale, bloccata per motivi a noi sconosciuti.

  • shares
  • Mail