NEC venderà la sua unità smartphone a Lenovo

Secondo le ultime indiscrezioni sembra che la casa giapponese NEC voglia vendere la sua divisione smartphone. Un rapporto pubblicato dall'agenzia americana Reuters mette in evidenza come, secondo delle persone “informate dei fatti”, l'azienda con sede a Tokyo, in Giappone, sarebbe già entrata in contatto con diverse aziende che potrebbero essere interessate all'affare, anche se il nome che circola con maggiore insistenza relativamente al possibile acquirente sembra essere quello di Lenovo.

NEC sembra intenzionata a vendere il suo settore smartphone dopo che, per due anni di seguito, non è riuscita a realizzare dei profitti, anche a causa della forte concorrenza di altre aziende, come le varie Apple, Google e Nokia, oltre che con BlackBerry che, dopo il lancio di BB10, potrebbe “tornare sui binari”.

In un comunicato fatto ai suoi investitori, l'azienda giapponese ha detto di “stare considerando diversi modi per migliorare la competitività dell'azienda nel settore smartphone, nulla è stato ancora deciso”. Quel che è certo è che la vendita del ramo smartphone potrebbe permettere all'azienda di avere una interessante entrata di denaro con cui poter tornare in redditività, concentrandosi magari su altri settori.
Sicuramente la crisi di NEC non è da ricercare in una mancanza di idee, anche in considerazione del fatto che durante l'ultimo MWC l'azienda ha presentato il suo Medias W N-05 E, un telefono powered by Google Android con doppio schermo.

Commentando le voci che vorrebbero Lenovo interessata all'acquisizione di NEC, il CEO dell'azienda Yang Yuanqing, ha detto che si stanno considerando diverse opportunità. Nessun esclusione, dunque, verso la possibilità di acquisire NEC e dare nuova forza al comparto smartphone.

Via | news.cnet.com

  • shares
  • Mail