Giappone. Politici si scusano: guardavano la TV al lavoro

Che il Giappone sia il paese in cui la mobile tv ha preso più piede lo si sa. A rinforzare, tuttavia, questa conoscenza, giunge la notizia che due ministri nipponici, il ministro delle politiche economiche e fiscali Kaoru Yosano e il ministro delle finanze Shoichi Nakagawa, si sono scusati davanti al popolo del Sol Levante, dopo essere stati colti in flagrante mentre guardavano la televisione durante una sessione plenaria del Parlamento.

L'incidente ha avuto luogo il 3 ottobre. I cellulari (almeno in teoria) sono proibiti nel parlamento giapponese sin dal 1995.

Visti i problemi economici nei quali anche il Giappone si trova immischiato attualmente, forse i due ministri farebbero meglio a concentrarsi di più sul fare quanto è loro dovere...

[Via Wireless Watch Japan]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: