iPhone 5S e 6 progettati con Steve Jobs? Apple vecchia volpe

iPhone 5S e 6

Quella gran vecchia volpe di Apple sa bene come vendere i suoi iPhone 5S e iPhone 6 in un momento così difficile come quello che sta attraversando (non è in crisi economica, questo è indubbio, ma la crisi d'identità è altrettanto indiscutibile). La Grande Mela, infatti, vuole contrastare i protagonisti di questo mercato, sfruttando il nome di Steve Jobs, che tanto ha fatto per il successo dell'azienda e dei suoi prodotti (i suoi insegnamenti, pensate, vengono trasmessi persino nelle università in appositi corsi).

Problemi con il sistema antifurto


Perché queste parole? Tutto nasce da una recente discussione che il procuratore distrettuale di San Francisco avrebbe avuto con i vertici aziendali, per i quali non è possibile sviluppare un sistema per disabilitare hardware e software in caso di furto, perché i nuovi iPhone non sarebbero in grado di accoglierlo.

La nuova generazione nei progetti di Steve Jobs


Il motivo? "Le prossime due generazioni di iPhone - ha spiegato l'azienda - sono già state sviluppate e hanno preceduto l'insediamento di Cook come CEO".

In altri termini, Steve Jobs avrebbe contribuito a realizare i nuovi device due anni prima che questi fossero rivelati: non sappiamo se l'azienda abbia voluto fare riferimento anche all'iPhone economico, ma, in ogni caso, pare davvero strana tutta questa lungimiranza (per quanto Steve Jobs fosse il numero uno del settore). Non è che, sotto sotto, a corto di idee, Apple sta facendo di tutto per lanciare al meglio i suoi due gioiellini?

Via | AppleInsider

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: