iMessage: la crittografia usata da Apple ostacola le indagini federali

imessage ostacola le indagini delle autorita

La crittografia usata da iMessage, il noto servizio di messaggistica istantanea integrato in iOS - secondo un documento interno della DEA (Drug Enforcement Administration) - ostacolerebbe alcune indagini federali.

Sembrerebbe che il sistema di crittografia del servizio di messaggistica della società di Cupertino non permetta in alcun modo di intercettare la trasmissione dei messaggi. Dunque, la privacy degli utenti è al sicuro, ma le autorità americane lamentano di non poter proseguire con le indagini.


Impossibile intercettare messaggi inviati con iMessage


Stando al documento ufficiale della DEA, non è assolutamente possibile intercettare i messaggi inviati con iMessage, nemmeno con un mandato. La crittografia che Apple ha adottato su iMessage sembra non avere nessun problema di sicurezza.

 

Una crittografia che ostacola le indagini delle autorità


Tale sistema di crittografia è definito end-to-end ed è utilizzato dal servizio di messaggistica della Apple per rendere impossibile intercettare i messaggi tra due dispositivi Apple. Non è possibile nemmeno per le autorità con in mano un mandato che autorizza l'intercettazione elettronica.

Questo "problema" è saltato all'occhio ad alcuni agenti quando hanno notato che i messaggi inviati da un iPhone a un altro, tramite iMessage, non erano stati catturati nel corso di una sorveglianza.

Robert Mueller, il direttore dell'FBI, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

L'incapacità di condurre adeguatamente la sorveglianza è un problema crescente per le forze dell'ordine. [..] C'è un divario crescente e pericoloso tra l'autorità legale delle forze dell'ordine nello svolgere la sorveglianza elettronica e tra l'effettiva capacità di condurre tale sorveglianza.

Mueller

ha concluso chiedendo al Congresso di garantire che le leggi con cui le agenzie federali operano siano adeguate per tenere il passo con le nuove minacce criminali e con le nuove tecnologie.

Via | TUAW

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: