HTC First, una videoreview del primo Facebook Phone

The Verge offre la possibilità di dare un’occhiata da vicino al nuovo smartphone da poco rilasciato da HTC. Come battipista della nuova interfaccia grafica, l’HTC First sarà il primo smartphone ad integrare nativamente Facebook Home. Questo telefono però potrebbe conquistare l’attenzione di molti non solo per questa caratteristica.

Facebook Home è stato presentato ufficialmente pochi giorni fa, più precisamente il 4 aprile, attraverso un evento durante il quale non è stato l’unico protagonista. Accanto al nuovo ambiente grafico legato al social network ha fatto la sua comparsa anche il primo dispositivo ad integrare quest’ultima, lo smartphone HTC First, un handset di fascia media che, al di là di Facebook Home, sembra essere più godibile ed interessante di quanto ci si possa aspettare, almeno secondo il reporter di TheVerge.

Il design


Il primo tratto notabile dell’HTC First sta proprio nella scelta di adottare delle misure che non rispecchiano le attuali tendenze dei telefoni Android. Il display del First ha un’ampiezza di 4,3 pollici, piuttosto contenuta se si pensa verso quale direzione stiano ad esempio andando alcuni smartphone come i Samsung Galaxy Mega. La qualità visiva è più che buona vista la risoluzione 720p con 341 ppi anche se, chiaramente, non è paragonabile a quella dei migliori smartphone.

Anche le dimensioni dell’HTC First sono modeste ed il telefono può facilmente essere utilizzato con una mano sola oltre ad offrire una sensazione tattile gradevole. Niente alluminio qui nella fascia media del mercato, ma il policarbonato sembra ben utilizzato.

Caratteristiche ed esperienza di utilizzo


Il First si conferma, parlando di hardware, come un handset di fascia media. Le specifiche sono buone: niente che faccia gridare al miracolo ma trovano spazio per farsi valere visto il prezzo con il quale il telefono viene commercializzato. Display da 4,3 pollici LCD 720p, processore Qualcomm Snapdragon 400 dual-core e connettività LTE fanno parte delle dotazioni del First. L’unico vero difetto sta nella videocamera che, per quanto funzioni a dovere, è ben al di sotto di quello a cui ci stanno abituando i nuovi smartphone, risultando mediocre.

Android, a detta del reporter, pare comportarsi bene, senza rallentamenti di sorta. La seconda particolarità degna di nota di questo smartphone è la possibilità, una volta disattivato Facebook Home, di godere di Android “al naturale”, senza pacchetti pre-installati dal produttore. La versione installata è la 4.1.

Facebook Home, naturalmente, è il protagonista del telefono ed offre un’interfaccia che integra alla perfezione tutte le caratteristiche richieste per un uso semplice ed intuitivo del social network.

Il verdetto, secondo il reporter di TheVerge, è che l’HTC First sia sicuramente un buon acquisto, adatto a più di una bocca ed in grado di soddisfare diversi tipi di esigenze, sia per chi cerca un nuovo telefono senza le pretese delle più premiate ammiraglie, come l’HTC One, sia per chi cerca un’esperienza di utilizzo di Android pulita e semplice.

Per il momento l’unica indicazione sul prezzo è quella di AT&T che lo venderà, sotto contratto, a 99,99$.

Via | TheVerge.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO