App Gratis iOS rimossa da Apple Store, ministro francese furioso con la Grande Mela

Continua a far discutere la politica "app" della Grande Mela dopo la rimozione di App Gratis da App Store

Apple

App Gratis

è stata rimossa da App Store per volere della Grande Mela, perché la compagnia ha ritenuto sleale il modo in cui la società ha pubblicizzato non soltanto la sua applicazione, ma anche molte altre, sostituendosi, di fatto, alle classifiche stilate periodicamente dal team; la vicenda risale a pochi giorni fa e ha scatenato l'ira di non pochi utenti, sorpresi dal fatto che la Grande Mela avesse deciso di sopprimere una realtà così importante.

Anche il ministro francese con delega alle Piccole e Medie Imprese, all'Innovazione e all'Economia Digitale - Fleur Pellerin - ha avuto la stessa reazione, sottolineando che il gesto di Apple è stato "estremamente brutale": dieto ad App Gratis ci sono 45 persone con le rispettive famiglie, oltre che a grandi investimenti, quindi la società di Tim Cook non ha avuto un "comportamento etico".

"Questo - ha dichiarato il ministro - non è un comportamento virtuoso e degno di una società di tale portata. Che senso ha investire se, durante la notte, il vostro modello di business è compromesso da una decisione unilaterale. Si tratta di una questione di equità".

Apple senza scrupoli


Apple ha un regolamento e, volente o nolente, va rispettato: è fuor di dubbio; lo è altrettanto, però, il fatto che l'azienda avrebbe potuto discutere con il team danneggiato, prima di eliminare un servizio del genere, anche solo per il rispetto dei consumatori (la parola "rispetto", questa sconosciuta!).

PS. Chissà come la prenderanno tutte le altre aziende, quando sapranno con certezza che la Mela Morsicata ha intenzione di rivedere la presenza di molte applicazioni nella sua offerta.

Via | Reuters France

  • shares
  • Mail