Eric Schmidt di Google a ruota libera: ecco cos'ha detto

Google sempre sugli scudi nell’ultimo periodo grazie alle voci sui suoi ormai celebri Glass, il prossimo Google I/O che si sta avvicinando e molte altre novità che sono attese per il 2013. Un primo, impressionante, dato importante fornito da Eric Schmidt di Google: son ben 1,5 milioni i dispositivi Android attivati ogni giorno nel mondo.

Eric Schmidt Google

 


1 miliardo di robottini entro il 2013, 2 miliardi entro il 2015


Erano 1,3 milioni lo scorso autunno e 1,4 milioni solo lo scorso mese. Questo testimonia lo stato di salute del sistema operativo mobile più diffuso al mondo che ha oltre 700mila applicazioni in Google Play Store e si avvicina al miliardo di dispositivi attivati entro la fine del 2013 che saranno raddoppiati nei prossimi 2 anni. E ci sono altri 4 miliardi di persone da conquistare magari proprio, secondo Schmidt, con dispositivi di fascia bassa (capito Apple?) che saranno comunque sempre più economici col passare degli anni.

Facebook Home è fantastico


Belle le parole anche per Facebook Home, ma gli utenti sembrano non pensarla così, quando Schmidt ha detto che il social network ha creato qualcosa di fantastico senza nemmeno interpellare Google per dare vita alla sua nuova "casa" nel robottino: potere dell’open source.

Il ritorno di Motorola


Tra le molte altre novità attese ci sono i terminali di Motorola, il famoso X Phone, che non dovrebbe arrivare prima della fine dell’estate e che lo stesso Schmidt non ha confermato, dicendo peraltro che il brand con le ali ha in serbo una serie di dispositivi davvero fenomenali per il prossimo futuro, dei veri e propri phone plus di prossima generazione (esagerato?).

Se a tutto ciò aggiungiamo Android 5.0 Key Lime Pie, la messaggistica di Babel e i prossimi dispositivi che vedremo a ridosso del Natale - come se One, S4 e tutti gli altri non dovessero bastare - il quadro dell’azienda di Mountain View è bello che delineato.

E poi se Big G non dovesse riuscire ad acquistare WhatsApp per mettere la ciliegina sulla torta pazienza, così com’è il suo dolce è già gustoso e abbondante. Che tutto il mondo sia davvero online entro il 2020 come ha affermato l’alta carica di Big G?

Via | Engadget

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO