Nokia Catwalk in alluminio si mostra in alcune foto

Da giorni sentiamo voci sullo smartphone con nome in codice Nokia Catwalk, fantomatico dispositivo che dovrebbe offrire un hardware simile a quello del Nokia Lumia 920 all'interno di una più sottile scocca in metallo. Oggi possiamo vederlo per la prima volta, sempre che le fotografie siano vere.

Erano già apparse su Baidu, nelle scorse settimane, alcune immagini di un presunto smartphone Nokia Lumia e oggi ne vediamo che ritraggono finalmente la scocca del Nokia Catwalk. Per quanto possiamo vedere, la scocca non sembra particolarmente bella in queste fotografie, ma potrebbe trattarsi solo di un prototipo.

Materiali della scocca posteriore


Nonostante ci si aspetti un dispositivo con guscio in alluminio, la parte posteriore nelle fotografie sembra essere di plastica con cornice che potrebbe essere effettivamente in alluminio. Dal momento che questo smartphone Nokia Lumia dovrebbe essere spesso solo 8.4 millimetri in tutto, non sorprende vedere il modulo della telecamera che sporge sul retro. La fotocamera posteriore del Catwalk dovrebbe essere la stessa da 8.7 megapixel del Lumia 920 con in più stabilizzazione ottica dell'immagine e flash a doppio LED, a giudicare da ciò che la fotografia mostra. Sempre sul lato posteriore della scocca troviamo una griglia dell'altoparlante e tre connettori di metallo per la ricarica wireless, ma la funzionalità è abilitato solo con l'uso di una cover particolare.

La scocca anteriore


La fotografia del lato frontale del Nokia non rivela molto se non l'ingresso per l'auricolare, il logo Nokia e la fotocamera frontale. Il display sembra molto simile a quello del Nokia Lumia 928. Secondo i rumor il Nokia Catwalk avrà in display da 4.5 pollici con risoluzione 768x1280 pixel.

Specifiche tecniche


Al momento sappiamo che il Catwalk monterà processore Snapdragon S4 da 1.5GHz, 1 GB di RAM, storage interno da 16 GB e batteria non rimovibile da 2000mAh. Il peso complessivo è di 132 grammi. Le immagini diffuse potrebbero non essere vere, ma lo scopriremo con certezza a partire dal 15 maggio.

Via The Verge

  • shares
  • Mail