Samsung Galaxy Note III, il primo ad avere display OLED di plastica

Si è diffuso oggi un nuovo interessante rumor sul prossimo phablet di punta Samsung Galaxy Note III, rumor che riguarda il display. Secondo alcune fonti, il Galaxy Note III monterà il primo display OLED in plastica.

Si parla ormai da giorni delle presunte caratteristiche del Samsung Galaxy Note III, ipotizzando l'utilizzo di un display da 6 pollici per il phablet, ma nessuno aveva ancora immaginato ciò che SamMobile rivela oggi grazie ad una fonte interna.


Secondo le fonti, il Samsung Galaxy Note III sarà il primo dispositivo al mondo a montare un display OLED di plastica. Il substrato di plastica consentirà alla compagnia di utilizzare un display enorme in diagonale, ma sottilissimo, rendendo il phablet molto più leggero rispetto alla concorrenza. Grazie all'introduzione di questo schermo, il Galaxy Note III avrà uno spessore di appena 8 mm. Per farci un'idea di cosa voglia dire, il Galaxy Note II è spesso 9,4 millimetri.

Ulteriori vantaggi del display


Utilizzando un pannello così sottile, i vantaggi non riguardano solo il peso complessivo del phablet, ma riguardano anche il resto delle componenti interne: Samsung più montare una batteria più capiente, almeno secondo le fonti. Si tratta, in realtà, di un dettaglio che lascia perplessi: una batteria più capiente è anche più grande in dimensioni, quindi potrebbe incidere sullo spessore del telefono.

Schermo indistruttibile?


Se tutti i dettagli forniti sino ad ora non vi entusiasmano, sappiate che il display OLED in plastica sembra essere quasi indistruttibile, o comunque molto difficile da rovinare. Sempre secondo fonti non ufficiali il Galaxy Note III sarà presentato all'IFA 2013, che si svolge dal 6 settembre al 13 settembre 2013, con un lancio previsto per la fine dell'anno.

Via SamMobile

  • shares
  • Mail