HTC Desire L lanciato a Taiwan

HTC ha lanciato nel suo paese d'origine un altro modello di smartphone che andrà ad arricchire la fascia medio-bassa di mercato. Il telefono si chiama HTC Desire L.

Nonostante HTC dichiari da più di un anno l'intenzione di immettere sul mercato quantità sempre più ridotte di nuovi dispositivi, magari curandone di più le caratteristiche tecniche, la strategia in questione sembra essere applicata solo alla fascia alta di mercato. Le fasce bassa e media, invece, continuano ad essere rimpolpate dalla compagnia taiwanese, soprattutto quando si parla di mercati emergenti.

Cosa sappiamo dell'HTC Desire L


Ormai ufficializzato da HTC, sappiamo che l'HTC Desire L monta un display touch da 4,3 pollici 480 × 800, una fotocamera principale posteriore da 5 megapixel con flash LED e registrazione video HD 720p, un processore dual-core da 1 GHz, 1 GB di RAM, 4 GB di memoria inclusa nel telefono, possibilità di espansione della memoria tramite uno slot per schede microSD, connettività HSPA, GPS, Wi-Fi, Bluetooth, Beats Audio, e una batteria 1800 mAh. Il sistema operativo a bordo è una versione ancora sconosciuta di Android, probabilmente Android 4.0 Ice Cream Sandwich o 4.1 Jelly Bean. Stranamente rispetto a quanto dettato dal mercato, il Desire L non monta la fotocamera frontale. Questo dispositivo è sostanzialmente una versione leggermente più grande del Desire X, con un po' più di RAM inclusa.

Futura diffusione


Non è chiaro se questo dispositivo arriverà mai in luoghi diversi dal mercato asiatico per il quale è al momento destinato, ma in mancanza di fotocamera frontale e con caratteristiche così modeste potrebbe essere improntato solo ai mercati emergenti.

Via HTC

  • shares
  • Mail