Le batterie degli smartphone durano poco, in arrivo una soluzione definitiva?

Alcuni ricercatori dell'Università dell'Illinois hanno progettato delle nuove batterie, basate su una nano-struttura 3D, che riescono ad accumulare molta più energia, in un lasso di tempo più ridotto, di quelle attuali.

nuova generazione di batterie

Ormai è risaputo, le batterie della maggior parte degli smartphone di ultima generazione durano poco. A mala pena riescono a durare una giornata intera. Anzi, alcune volte capita che si spenga prima del nostro ritorno a casa.

Tuttavia potrebbe essere stata scoperta la soluzione definitiva a questa problematica. Dei ricercatori dell'Università dell'Illinois, in America, hanno sviluppato delle batterie minuscole che riescono ad accumulare un enorme densità di energia, il tutto grazie alla loro nano-struttura 3D.


La batteria con prestazioni migliori


La struttura tridimensionale di queste batterie speciali consente un trasporto ottimizzato di elettroni e ioni che, se montate negli smartphone di ultima generazione, potrebbero dargli un'autonomia decisamente maggiore.

Il prof. William B. King, il leader di questa ricerca, ha dichiarato:

Questa tipologia di batteria potrà fornire un'energia maggiore di quanto si possa immaginare. Negli ultimi anni le aziende si sono focalizzate più nella tecnologia elettrica, infatti è tutto più sottile e leggero, invece per le batterie il discorso è diverso, sono rimaste indietro. Adesso lo sviluppo e la ricerca di batterie dalle dimensioni ridimensionate hanno la stessa priorità di qualunque componente elettrica.

Ricarica più rapida


Il team dell'Università dell'Illinois, inoltre, ha affermato che se uno smartphone montasse una batteria con tale tecnologia, non solo aumenterebbe le prestazioni generali, ma diminuirebbe anche la durata per la ricarica.

Via | Apfelpage

  • shares
  • Mail