Smartphone economici costituiscono il 28% delle vendite del 2012, percentuale in crescita

Secondo uno studio del gruppo ABI Research, i terminali di fascia bassa costituiscono il 28% di tutte le vendite di smartphone avvenute durante il 2012. Secondo gli analisti questo numero crescerà rapidamente nei prossimi anni fino a rappresentare la metà dei telefoni venduti.

I normali telefoni cellulari non hanno ancora smesso di far parte del mercato ma negli ultimi anni la categoria degli smartphone ha visto fiorire straordinariamente le sue sorti, arrivando occupare buona parte del mercato. Nell’evolversi di questo settore si sono delineate diverse fasce di appartenenza dei vari dispositivi e sono questi segmenti che la ricerca di ABI prende in esame.

Gli smartphone economici prendono piede


L’analisi di ABI Research indaga su quale sia il segmento, tra la fascia alta, media e bassa, maggiormente profittevole per produttori e rivenditori. È fuori da ogni dubbio che gli smartphone di fascia alta e quelli top di gamma decretino il successo dell’una o l’altra marca. Questi dispositivi stabiliscono un metro di giudizio ed indicano inequivocabilmente quali sono i traguardi raggiunti dalla tecnologia mobile.

D’altro canto i numeri dimostrano come il segmento degli smartphone low-cost, quelli il cui prezzo si trova al di sotto dei 250$, si stia gonfiando a vista d'occhio. Secondo i dati raccolti dal gruppo ABI, il 28% di tutti gli smarpthone venduti nel 2012, appartiene a questa categoria.

Diventeranno il 46% nel 2016


L’analisi, certamente, non vuole sminuire in alcun modo il ruolo dei dispositivi di fascia media ed alta che, secondo quanto riportato dal senior practice director Jeff Orr, “continueranno a giocare un ruolo fondamentale per quegli operatori che vogliono fornire dei più avanzati smartphone la propria base di clienti.”

Gli smartphone economici invece, oltre ad essere capaci di convincere gli acquirenti indecisi a passare ad un nuovo tipo di tecnologia, oramai offrono le caratteristiche più ricercate anche nella loro fascia di prezzo. L’analisi indica come nei prossimi sei anni questo segmento in crescita arriverà ad occupare il 46% del mercato degli smartphone passando 259 milioni di dispositivi venduti nel 2013 a 788 milioni nel 2018.

Via | Phonearena.com

  • shares
  • Mail