HTC cambierà il microfono dell'HTC One

L’azienda taiwanese HTC ha fatto sapere che, in seguito ad una disposizione di un giudice olandese, cambierà i microfoni del suo gioiello HTC One. Ma non preoccupatevi, non ci saranno ritardi nelle consegne.

Vi avevamo già parlato del problema che l’azienda HTC aveva avuto con la sua concorrente Nokia in merito ai microfoni HAAC. In breve, l’azienda finlandese ha citato in giudizio quella taiwanese accusandola di usare, per il suo HTC One, una tipologia di microfono di cui Nokia stessa aveva acquisito l’esclusiva.

HTC One, la decisione del giudice

Dopo la decisione contraria da parte del giudice, HTC si è detta “molto delusa”, riservandosi di valutare se la stessa potesse avere eventuali impatti sul suo business e sui tempi di consegna dello smartphone. Secondo una delle comunicazioni più recenti rese note dall’azienda di Taiwan, sembra che l’HTC One non subirà alcun ritardo.

HTC One, nessun ritardo nelle consegne

Dalla comunicazione si capisce come, poiché “non è stata stabilita dal giudice nessuna misura cautelare contro l’HTC One, né nei Paesi Bassi né in nessun’altra parte del mondo”, lo smartphone arriverà sul mercato secondo i tempi stabiliti. Sembra inoltre che tutti i telefoni già realizzati con il microfono incriminato verranno comunque venduti, mentre a partire dalle prossime realizzazioni “verrà utilizzato un microfono con un disegno migliorato rispetto a quello per cui si era optato in precedenza”. L’ordine del giudice ha inoltre stabilito il divieto a STM (azienda produttrice dei microfoni incriminati) di vendere ad altre aziende che non siano Nokia, almeno per un certo periodo di tempo.

Per tutti coloro che sono dunque in attesa di questo smartphone e che temevano un suo possibile “slittamento”, nessuna preoccupazione.

Via | abc.es

  • shares
  • Mail