Il BlackBerry Q10 venderà decine di milioni secondo il CEO

Il CEO di BlackBerry, Thorsten Heins, si esprime in maniera incoraggiante sulle possibilità di vendita del nuovo BlackBerry Q10. Secondo la sua stima positiva, il più recente dispositivo targato BlackBerry venderà decine di milioni.

Dopo un periodo di attesa relativamente breve dall’uscita del primo dispositivo, il BlackBerry Z10, facente parte della nuova generazione di BlackBerry, anche il BlackBerry Q10 vede finalmente la luce entrando definitivamente a far parte dell’armamentario con cui la compagnia canadese punta a riconquistare la propria posizione nel mercato.

Vendite per decine di milioni


È solo da poche ore che il BlackBerry Q10, il secondo asso nella manica della ex-Research In Motion per il 2013, è diventato disponibile. La vendita dello smartphone con tastierino QWERTY passa attraverso Selfridges, una delle più importanti e note catene di grandi magazzini che opera nel Regno Unito.

Secondo le prime impressioni le vendite del Q10 stanno procedendo più che positivamente e le scorte non sono venute a mancare nonostante la richiesta. Riguardo alla situazione il CEO di BlackBerry, Thorsten Heins ha dichiarato con tono più che positivo le proprie aspettative.

In un’intervista per Bloomberg, Heins ha infatti dichiarato che vede aumentare il numero di dispositivi Q10 venduti fino ad arrivare nell’ordine delle decine di milioni.

Abbiamo avuto dei primi segnali molto, molto positivi dopo il lancio nel Regno Unito. È diretto ad una base di utenza che conta più di 70 milioni di utenti BlackBerry quindi abbiamo delle grandi aspettative. Ci aspettiamo diverse decine di milioni di unità [vendute].

È sicuramente troppo presto per determinare quali saranno davvero le sorti del BlackBerry Q10 ma, d’altro canto, questo dispositivo è probabilmente il miglior candidato per risollevare le sorti di BB. Certo il Z10 è un buon smartphone ma è proprio il Q10 a rappresentare a pieno lo stile BlackBerry con la sua tastiera QWERTY.

In ogni caso il mercato sembra rispondere bene al positivismo di Heins e le azioni della compagnia chiudono con un rialzo del 4%, raggiungendo il valore di vendita più alto di quest’anno.

Via | TheVerge.com

  • shares
  • Mail