Instagram sempre più Facebook, ecco i tag per le persone

È passato più di un anno da quando Facebook ha messo le mani su Instagram per circa 1 miliardo di dollari. La celebre app fotografica, disponibile per iOS e Android, conta ormai oltre 100 milioni di utenti di cui la metà sono quelli con terminali del robottino verde.

Instagram photosofyou

 

Facebook, da parte sua, è arrivato ormai ad avere 1,1 miliardi di utenti, in tutto il mondo e ora, pian piano, cerca di modellare le applicazioni in suo possesso a sua immagine e somiglianza.

Photos of You con la versione 3.5


Da ieri ha iniziato anche con Instagram la cui nuova release 3.5, per entrambe le piattaforme, presenta Photos of You ossia la possibilità di taggare le persone nelle foto scattate. Per adesso, non sappiamo se la cosa cambierà in futuro, solo il possessore delle foto può inserire tag nelle proprie foto: non può quindi taggarsi se presente nelle foto di amici, come avviene in Facebook.

Inizialmente le fotografie potevano essere geolocalizzate in una mappa, identificando il "Dove" sono state scattate, da oggi possiamo anche identificare il "Chi" è presente in quelle foto. Luoghi, persone, momenti della nostra vita in immagini, forse i documenti più importanti delle varie fasi dell’esistenza dell’individuo.

Dal 16 maggio tag visibili a tutti


Per il momento le foto in cui l’utente è presente saranno visibili solo a quel determinato utente ma dal prossimo 16 Maggio a tutti i contatti dello stesso. Questa limitazione, però, può essere rimossa fin da subito. Per avere maggiori informazioni sulla novità la pagina del Blog di Instagram è QUESTA; è presente anche un video che illustra il funzionamento di Photos of You.

Via | Instagram

  • shares
  • Mail