BlackBerry, iOS e Android: guerra anche al Pentagono

BlackBerry, Android e iOS sono in lotta per cercare di guadagnare il maggior spazio possibile nel mercato degli smartphone, ma non solo. Ora sono in lotta anche per “conquistare” il Pentagono.

Il Pentagono, edificio dove ha sede il Dipartimento della Difesa americano, conta circa 600.000 utenti smartphone che, fino ad oggi, hanno usato sostanzialmente solo BlackBerry. Secondo le ultime indiscrezioni, invece, il DoD (acronimo di Department of Defence) ha dato il via libera anche ad altri due sistemi operativi: iOS6 di Apple e Knox, OS realizzato da Samsung e che deve ancora vedere la luce sul mercato.

D’ora in poi, dunque, i militari che lavorano al Pentagono potranno scegliere quale smartphone utilizzare e non saranno necessariamente legati a quelli dell’azienda canadese.

Samsung Knox

Relativamente a Knox, si tratta di un sistema operativo estremamente sicuro realizzato dalla coreana Samsung, che aggiunge delle features ai propri smartphone che limitano, ad esempio, la possibilità di installare app sul proprio telefono, danno la possibilità di criptare dati sensibili e tanto altro.

Knox è stato presentato per la prima volta allo scorso Mobile World Congress di febbraio e sarebbe dovuto essere installato sui Galaxy S4, anche se poi la stessa azienda coreana ha deciso di optare ancora per Google Android.

Il Pentagono blocca Android

La decisione del Pentagono di dare il via libera a questi due nuovi sistemi operativi mobili, lasciando fuori Android, è sicuramente uno “smacco” per Google e mette ancora una volta in evidenza i vari problemi di sicurezza per cui lo stesso OS di Big G è diventato, a suo discapito, famoso.

Via | ibtimes.co.uk

  • shares
  • Mail