Intel lavora ad una tecnologia per eliminare i caricabatteria dei cellulari

intel logo

Intel ha annunciato di essere al lavoro per sviluppare una tecnologia in grado di ricaricare i dispositivi mobili, cellulari in primis, captando energia dall'ambiente circostante.

L'azienda americana sta sviluppando dei sensori microscopici in grado di assorbire la "carica" dal movimento del corpo, dei raggi solari e delle radiazioni.

I movimenti che compiamo quotidianamente, come scorrere la trackball del mouse o girare il volante dell'auto potrebbero, quindi, fornire picoole quantità di energia al nostro cellulare, liberandoci l'assillo di doverlo mettere in carica tramite una presa di corrente o l'accendisigari dell'auto. Il nostro telefono si ricaricaricherebbe mentre lo teniamo in mano o lavoriamo al computer.


La ricerca è ancora agli inizi ma Intel ci sta seriamente investendo, anche se per ora si è concentrata sulle applicazioni medico- sanitarie della tecnologia: ha realizzato un impianto "autoricaricante" in grado di inviare informazioni sullo stato di salute dei pazienti che lo indossano tramite una connessione wireless.

Ma è evidente che le applicazioni di questa tecnologia potrebbero rendere i caricabatterie di cellulari, smartphone e lettori mp3 oggetti da museo. Con un bel risparmio per le nostre tasche e una riduzione dello spreco energetico.

[via BoysGeniusReport ]

  • shares
  • Mail