HTC One, la prima videochiamata con lo smartphone dal Monte Everest

Sapevamo che questa videochiamata con HTC One ci sarebbe stata prima o poi, ma non pensavamo che ne avremmo avuto notizie così presto. I più informati sapranno senz'altro che diversi mesi fa, una volta annunciato il nuovo smartphone taiwanese, l'azienda decise di pubblicizzarlo con una buona iniziativa, e cioè regalandolo a Daniel Hughes, che avrebbe realizzato una videochiamata dalla cima del Monte Everest per raccogliere fondi per Comic Relief (associazione inglese che cerca di aiutare i bambini poveri).

L'intenzione di HTC non era certo quella di fare beneficienza, ma poco importa: la videochiamata è stata effettuata, più soldi potranno essere raccolti anche grazie allo smartphone - che ha ripreso (anche se non perfettamente, ma è ovvio) il paesaggio circostante - e il ritorno pubblicitario non è immeritato. Un giusto do ut des, insomma. Finora l'esploratore ha raccolto soltanto 40mila sterline, ma, visti i suoi sforzi e l'aiuto di One (che intanto si appresta a fare la sua comparsa anche in Giappone), dubitiamo che continuerà ad avere un successo appena discreto.

Lo smartphone, per chi non ne fosse ancora a conoscenza, è un top-gamma stilosissimo e molto prestante, fatta eccezione per la resistenza, che lascia un po' a desiderare (ma è un difetto di gran parte dei dispositivi di fascia alta). Vi lasciamo alle specifiche tecniche:


  • Display: 4,7” full HD Super Clear LCD 3 a 468ppi;

  • CPU: Qualcomm Snapdragon 600 quad-core a 1,7 GHz;

  • RAM: 2 GB LPDDR3;

  • Memoria interna: 16/32/64 GB non espandibili;

  • Fotocamera posteriore: 4 Megapixel;

  • Fotocamera anteriore: 2,1 megapixel;

  • Audio: doppio speaker anteriore fino a 93db;

  • Connettività: LTE, NFC, Wi-Fi a/ac/b/g/n, Bluetooth 4 e GPS con GLONASS;

  • Batteria: 2.300 mAh non removibile;

  • Dimensioni: 137,4 x 68,2 x 9,3 mm;

  • Peso: 143 g;

  • Colori: nero e argento.


Via | YouTube

  • shares
  • Mail