Dottor Mobile: come risalire al puk di una sim bloccata per errata digitazione del pin? (Parte 1)

dottormobile A quanti è capitato di bloccare la sim del proprio telefonino, casomai lasciata un po' di tempo in un cassetto, perché non si ricordava il pin? A quel punto non sempre è chiaro come comportarsi per poter sbloccare la sim. Necessario è ritrovare il codice puk che è riportato sulla tessera fornita all'attivazione della sim.

Può però capitare di smarrire quella famosa tessera, come è successo ad una nostra lettrice. Federica ha chiesto allora l'intervento di Dottor Mobile per cercare di risolvere il suo problema:

Salve, ho una scheda Wind che non uso da qualche mese. Non ricordando il pin l'ho bloccata, ed ora non ricordo nè il numero di telefono e nè di preciso l'intestatario. Si può avere il codice PUK con il numero seriale della scheda?

La cosa da chiarire sin dall'inizio è, in qualsiasi caso, per avere tutte le informazioni relative ad una utenza è necessario che ogni tipo di richiesta sia fatta dall'intestatario della sim o dal reale utilizzatore (Vodafone e H3g): da questa procedura, prevista dalle leggi sulla privacy, non è possibile prescindere. Fondamentale, quindi, risulta essere la conoscenza del Codice Fiscale dell'intestario. Da una analisi fatta sembrerebbe che, fornendo una rosa piuttosto ristretta di possibili nominativi, gli operatori, sul limite delle legalità e su propria inziativa, decidano di rilasciare qualche sommaria informazione.


Chiarito questo aspetto fondamentale passiamo alla parte che riguarda le informazioni necessarie. Per quanto riguarda Wind, la via che può essere seguita è questa: contattando gli operatori del 155, attraverso il seriale riportato sulla sim (codice ICCID) è possibile risalire al numero di telefono e, a quel punto, conoscere i codici di sicurezza (pin e puk).

Buona regola è quella di procedere sin dall'attivazione di una nuova utenza alla registrazione della stessa sul sito del gestore: nel caso di Wind è sufficiente effettuare la registrazione con una sola utenza (mobile ma anche fissa di Infostrada) per poter visualizzare tutti i contratti sottoscritti da una stessa persona. Dal 155.it, però, non è possibile conoscere codici pin e puk.

Se si tratta della prima ed unica utenza Wind, però, per poter effettuare la registrazione sul sito è necessario, chiaramente, conoscere il numero di telefono e avere la sim funzionante, in quanto la procedura prevede la ricezione di un codice di sicurezza sul numero indicato. Vi consigliamo dunque di farlo sin dall'inizio.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: